SEI IN > VIVERE GIOIA TAURO > CRONACA
articolo

Controllo del territorio a Rosarno: Migliaia di euro di multa e numerosi veicoli sequestrati dai Carabinieri

1' di lettura
128

di Antonio Francesco Altomonte
gioiatauro@vivere.it


Servizio di controllo straordinario del territorio da parte della Compagnia di Gioia Tauro.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro hanno svolto un servizio di controllo straordinario del territorio a largo raggio teso ad imprimere maggiore incisività in termini di prevenzione e repressione dei reati perpetrati in tutto il territorio pianigiano. In modo particolare l’attenzione delle numerose pattuglie impiegate è stata indirizzata alla prevenzione e repressione delle violazioni al codice della strada nel comune di Rosarno, dove i militari dell’Arma hanno svolto un massiccio controllo del territorio disponendo numerose pattuglie con altrettanti uomini.

In particolare, in località Testa dell’Acqua, i militari dell’Arma hanno rilevando numerose autovetture prive di copertura assicurativa. L’attività ha comportato il sequestro amministrativo dei mezzi e l’emanazione di sanzioni amministrative per un totale di quasi 9 mila euro. Il servizio si inserisce nell’alveo di una più larga attività di contrasto a situazioni di illegalità sul territorio e di certo contribuisce attivamente alla libera fruizione di alcuni luoghi pubblici. Il risanamento dell’area risulta di particolare importanza in quanto integra l’azione già intrapresa la settimana scorsa, con l’inaugurazione del Villaggio della Solidarietà, in Contrada Carmine di Rosarno.

I controlli proseguiranno anche nelle prossime settimane sempre con lo stesso fine: ridurre le infrazioni al codice della strada e sensibilizzare gli utenti della strada a maggiore attenzione quando si è alla guida. La sensibilizzazione passa dalle scuole, di ogni ordine e grado: anche grazie all’invito di numerosi Dirigenti Scolastici, i Carabinieri stanno tenendo conferenze ai ragazzi di tutta la provincia. Gli argomenti? Sicurezza stradale, legalità e tanto altro ancora.



Questo è un articolo pubblicato il 16-03-2024 alle 09:52 sul giornale del 17 marzo 2024 - 128 letture






qrcode