SEI IN > VIVERE GIOIA TAURO > POLITICA
articolo

Elezioni 2024: Maria Rosaria Russo, candidata a sindaco e fondatrice del Laboratorio La Ginestra: “Un'innovativa coalizione politico-culturale al servizio di Gioia Tauro”

2' di lettura
810

di Antonio Francesco Altomonte
gioiatauro@vivere.it


Sabato alle ore 17 inaugurazione del laboratorio politico culturale La Ginestra

Entra nel vivo anche per la dirigente scolastica Maria Rosaria Russo la campagna elettorale in vista delle imminenti elezioni amministrative che decideranno a chi affidare il futuro della città. Sabato 16 alle ore 17, presso il Residence Fondacaro, si terrà l'inaugurazione del laboratorio politico culturale La Ginestra ( www.laginestralab.it ). -Video in basso-

Anticipati attraverso il sito del Laboratorio alcuni punti del programma della coalizione che sostiene la candidatura della preside Russo:

Porto: “Vogliamo posizionare Gioia Tauro al centro dell’Europa, come infrastruttura strategica del Paese, evidenziando la sua vocazione naturale di fulcro del Mediterraneo e incrementando il suo ruolo nel commercio e nella logistica a livello internazionale. Ci impegniamo altresì a promuovere lo sviluppo di infrastrutture turistiche nel Porto e nelle aree limitrofe, intrecciando le attività marittime con il turismo per valorizzare il patrimonio culturale e naturale di Gioia Tauro, rafforzando così la sua attrattività come destinazione turistica e commerciale.”

Legalità e Sicurezza: “Intensificheremo gli sforzi contro la corruzione e il crimine, collaborando strettamente con forze dell’ordine e magistratura per edificare una comunità economica etica e trasparente, con iniziative volte alla prevenzione del crimine e all’educazione civica. Ci impegneremo, inoltre, a garantire la sicurezza dei cittadini attraverso la collaborazione con le autorità e l’implementazione di sistemi di videosorveglianza avanzati, rafforzando così le misure di vigilanza e sicurezza pubblica, per creare un ambiente più sicuro e protetto per tutti.”

Lavoro: “Lanceremo iniziative di incentivi fiscali e finanziari per le imprese che investono nel territorio, privilegiando quelle che generano occupazione sostenibile e di qualità, e promuovendo, inoltre, la formazione professionale e la riqualificazione nei settori emergenti. Con questo approccio, miriamo a stimolare l’innovazione e la crescita economica, sostenendo così la creazione di posti di lavoro di alta qualità. Questa strategia è volta a favorire lo sviluppo di competenze future garantendo prosperità e competitività nel lungo termine.”

Svelato anche il motivo della scelta di una ginestra come simbolo: “Nel nostro logo, raffigurante la resiliente ginestra, sono evocate la prosperità e la tenacia che hanno radici profonde nella nostra Gioia Tauro, un tempo fiorente colonia magnogreca. La nostra coalizione civica, “Laboratorio ‘La Ginestra’. Cultura Politica Idee”, con il suo impegno per una politica trasparente e partecipativa riflette queste qualità, tessendo insieme passato, presente e futuro in un programma politico rivoluzionario e inclusivo al servizio di Gioia Tauro, dei suoi cittadini e delle generazioni a venire. Per risolvere i problemi e generare sviluppo.”





Questo è un articolo pubblicato il 15-03-2024 alle 12:08 sul giornale del 16 marzo 2024 - 810 letture






qrcode