SEI IN > VIVERE GIOIA TAURO > ATTUALITA'
articolo

La battaglia di Luca, Stanganelli: "Luca con il suo mondo e la sua unicità rappresenterà un'importante risorsa da cui attingere"

2' di lettura
492

di Antonio Francesco Altomonte
gioiatauro@vivere.it


La Garante Regionale della Salute, Anna Maria Stanganelli, ha annunciato ai microfoni di Rai3 che Luca Garofalo farà parte dello staff del Garante.

Anna Maria Stanganelli, ospite a Buongiorno Regione, è intervenuta sulla vicenda di Luca Garofalo, un giovane disabile di Cotronei affetto da una malattia rara. "Una storia - come spiega la giornalista Viviana Spinella introducendo la Garante della Salute - di diritti negati, Luca ha chiesto una nuova carrozzina elettrica per poter andare al lavoro, ma la commissione dell'ASP di Crotone ha risposto che la richiesta non è appropriata e non compatibile in base a una legge del 1999."

"Appena appresa la storia di Luca - racconta la Garante Regionale della Salute Anna Maria Stanganelli - mi sono subito attivata per rintracciarlo e nel giro di poche ore l'ho contattato per esprimergli la mia vicinanza, ma soprattutto per dirgli che l'avrei supportato in questa battaglia di civiltà. Contestualmente una realtà importante quale i Lions International, nella persona del Commissario Prefettizio Borruto, a nome dei presidenti di tutte le circoscrizioni calabresi, mi comunicava che i club erano pronti a farsi carico delle spese. Un supporto importante che, in caso di diniego del Servizio Sanitario Regionale, consentirà a Luca di ottenere questo ausilio.

Ovviamente - continua la Garante Stanganelli - la battaglia è vinta solo se il Servizio Sanitario erogherà questo ausilio a Luca. Proprio ieri ho scritto ufficialmente ai vertici dell'ASP per chiedere di supportare la legittima richiesta di Luca. Anche perché si tratterebbe di tutelare il diritto alla salute, ovviamente è il nostro compito adoperarci per rimuovere tutti gli ostacoli di ordine economico e sociale che limitano la libertà e l'uguaglianza dei cittadini, impedendone il pieno sviluppo. Noi dobbiamo riuscire ad essere inclusivi, credo questa sia la sfida della società, oltre che una responsabilità condivisa nell'abbattere le barriere architettoniche, ma soprattutto le barriere mentali, che molto spesso ci impediscono di vedere, anche perché la disabilità sta negli occhi di chi la guarda a volte.

Nel pomeriggio di oggi lo incontrerò - conclude la Garante Stanganelli - e ho deciso di comunicargli che farà parte dello staff del Garante, perché ritengo che solo chi vive il dramma della disabilità può essere realmente di supporto alle Istituzioni. Luca, con il suo mondo e la sua unicità, rappresenterà un'importante risorsa da cui attingere e da cui ripartire."

Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereGioiaTauro.

Per Facebook seguire la pagina https://www.facebook.com/viveregioiatauro.

Per Twitter seguire il profilo https://twitter.com/V_GioiaTauro.

Per Telegram unirsi al canale https://t.me/viveregioiatauro per ricevere le notizie principali, unirsi al canale https://t.me/viveregioiatauro2 per ricevere tutte le notizie.




Questo è un articolo pubblicato il 12-03-2024 alle 20:00 sul giornale del 13 marzo 2024 - 492 letture






qrcode